Paola Malcangio Cernusco

Cernusco, peggiora il degrado in zona Berchet e i cani contano più dei bambini

L’avevo già mandata una vera cartolina al sindaco di Cernusco che posta solo belle foto della città (spesso ritoccate). A marzo avevo segnalato (leggi qui) la situazione di degrado in cui si trovava l’area intorno a Vicolo Berchet: buio, discarica a cielo aperto, parchetto dei bambini con giochi rotti e pericolosi, cani fatti entrare dai […]

Paola Malcangio

Io: leghista, femminista e antifascista.

In questi giorni leggo su facebook tantissimi commenti di politici di sinistra, scrittori, intellettuali, opinion leader, influencer…tutti preoccupati del nuovo governo Lega-Cinque Stelle. Tutti a tracciare contorni nefasti per il futuro: dall’imminente razzismo, alla cultura che sarà affossata, alle diversità che verranno cancellate. Sorrido perchè riesco a vedere solo un’élite che non riesce a prendere […]

Paola Malcangio

Il sindaco che misura la sua azione con i like di facebook

Ha scelto la seduta di lunedì 21 maggio 2018, il sindaco piddino Ermanno Zacchetti, per legittimare, davanti al Consiglio comunale, il nuovo misuratore delle politiche poste in essere dalla sua amministrazione: il like di facebook. L’occasione è stata la domanda di attualità del consigliere di Vivere Cernusco Giordano Marchetti. Dopo aver rilevato il risalto sulla […]

paola malcangio

Le rievocazioni storiche e lo sdoppiamento di personalità della sinistra: se le fa il Pd, bene; se le fa la Lega, male.

Che differenza c’è tra una rievocazione storica di un campo tedesco prima della Liberazione, contornata da laboratori didattici e un assessore vestito da SS che drammatizza un campo di concentramento per gli studenti delle scuole medie? Secondo me nessuna. La finalità, apprezzabile in entrambi i casi, è quella di non dimenticare gli orrori della guerra, […]

Kekistan Cernusco

A Cernusco sventola la bandiera del Kekistan

“Il Kekistan* è arrivato anche a Cernusco! Questo ho pensato durante la seduta del Consiglio comunale del 26 febbraio scorso, quando ho sentito alcuni interventi a sostegno dell’Ordine del Giorno “Rispetto dei valori della Costituzione Repubblicana e antifascista” presentato da ANPI (leggi il testo qui). Le premesse del documento elencavano timori per manifestazioni di organizzazioni […]