Paola Malcangio

Il sindaco di sinistra che “non lascia indietro nessuno” permette il licenziamento di 6 lavoratori di Cernusco Verde

Sono 6 su 11 i lavoratori di Cernusco Verde licenziati dal consorzio Co.Ge.S che, un anno fa, ha vinto l’appalto della gestione del verde. Il consorzio ha lasciato a casa persone che per anni hanno servito la città di Cernusco. La cosa grave e inaccettabile è che questo sia avvenuto senza che il sindaco Ermanno […]

Nico Acampora

Simboli nazisti: l’assessore Acampora smentisce il sindaco

Ho più volte dichiarato che le drammatizzazioni e le rievocazioni storiche a fini educativi sono un valore. Chiunque le ponga in essere, però, deve anche saperlo fare col dovuto equilibrio dei ruoli e con equidistanza politica e non solo a parole  mettendo in scena, come da molti richiesto, non solo gli orrori del nazismo ma […]

Il Piano del Diritto allo studio? Presuntuoso, parziale, non misurabile e polverizzato come una sbrisolona

Il 29 ottobre 2018, l’assessore all’Educazione Nico Acampora ha presentato in Consiglio Comunale il suo Piano del Diritto allo Studio. Questa la mia analisi e le mie riflessioni. L’anno scorso la Lega scelse di astenersi sul Piano del Diritto allo Studio poiché l’assessore era in carica da troppo poco tempo per impartire la sua impronta […]

Paola Malcangio

Io: leghista, femminista e antifascista.

In questi giorni leggo su facebook tantissimi commenti di politici di sinistra, scrittori, intellettuali, opinion leader, influencer…tutti preoccupati del nuovo governo Lega-Cinque Stelle. Tutti a tracciare contorni nefasti per il futuro: dall’imminente razzismo, alla cultura che sarà affossata, alle diversità che verranno cancellate. Sorrido perchè riesco a vedere solo un’élite che non riesce a prendere […]

paola malcangio

Le rievocazioni storiche e lo sdoppiamento di personalità della sinistra: se le fa il Pd, bene; se le fa la Lega, male.

Che differenza c’è tra una rievocazione storica di un campo tedesco prima della Liberazione, contornata da laboratori didattici e un assessore vestito da SS che drammatizza un campo di concentramento per gli studenti delle scuole medie? Secondo me nessuna. La finalità, apprezzabile in entrambi i casi, è quella di non dimenticare gli orrori della guerra, […]