L’associazione CLIO

Condividi

C.L.I.O – Cultura, Libri, Idee e Opportunità che ho fondato e presieduto dal 2016 al 2018, è un’associazione nata dall’incontro di persone appassionate di cultura che credono fermamente in essa come opportunità di sviluppo personale, sociale e territoriale.

Il nome dell’associazione rende omaggio alla musa della storia e della poesia, spesso raffigurata con un libro in mano. E proprio il libro è stato il primo punto di incontro di noi, fondatrici e fondatori, attivi sul territorio nel promuovere lo scambio di libri gratuito riferendosi alla comunità internazionale del bookcrossing che ha l’obiettivo di fare del mondo una grande biblioteca a cielo aperto.

Incontrandoci per parlare dei libri abbiamo capito di avere altre passioni comuni, idee, competenze ed energie da mettere a disposizione del nostro territorio. Da qui l’idea di costituirci in associazione.

Dopo tre anni di attività, la forma dell’associazione si è rivelata onerosa dal punto di vista gestionale e abbiamo deciso di sciorgliela mantenendo il nome CLIO per la nostra community letteraria.

Restiamo un gruppo di amiche innamorate della cultura che continuano a organizzare eventi letterari a Cernusco e ovunque qualcuno abbia voglia di parlare di libri.

Seguici sulla nostra pagina FB

Paola Malcangio
La prima edizione del BookFestivalBar del 2016 – Cernusco sul Naviglio
Paola Malcangio
Al Book Festival Bar organizzato ad Aversa nel settembre del 2016
Paola Malcangio
Un articolo che parla di “Lettori”, la trasmissione che mi ha visto protagonista per una puntata
Paola Malcangio
Il flash Mob organizzato a seguito della brutale uccisione di Sara Dipietrantonio
Paola Malcangio
La presentazione del libro di Valeria Benatti, “Gocce di veleno”
Paola Malcangio
La locandina del Flash Mob mondiale One Billion Rising
Paola Malcangio
Le prove della coreografia del One Billion Rising
Paola Malcangio
One Billion Rising 2017 – In piazza Gavazzi a Cernusco sul Naviglio
One billion rising 2018 Paola Malcangio
One Billion Rising 2018
Paola Malcangio
Io e mia figlia Sofia, piccole femministe crescono